Winni’s – nuovo spot 2019

Lo spot Winni’s è talmente “perfettino” nella sua impostazione 100% green che (quasi) insospettisce, visto che si parla di prodotti per la pulizia della casa, e quindi ci spinge a fare delle verifiche sul sito, per valutare in che misura quanto affermato sia vero.
Prima di tutto, però, una nota sulla (mancata) parità di genere, che emerge in modo evidente nello spot.

Lo spot inizia con una ragazzina sulla spiaggia che gioca con un’onda e poi un altro bambino che con il suo papà raccolgono bottiglie di plastica abbandonate sulla sabbia e le ripongono in un sacchetto.
Il testo, fino a questo punto, recita così: «Io, amo eco; io agisco eco: confezioni riciclabili da plastica riciclata.»
Da questo punto si entra nel merito del prodotto, e infatti il testo recita: «Io lavo eco (ipoallergenico – nichel, cobalto, cromo tested), e poi ancora: «Io voglio Winni’s, con materie prime di origine vegetale.»
«Winni’s è eco …»

Da «io lavo eco» in poi si vedono solo attrici: mamme, bambine e adolescenti, tutte che sembrano volere Winni’s e vivere felici nella natura.
Peccato che in tutta questa natura sfavillante, dove il lavaggio vero e proprio viene affidato ad una lavabiancheria, non si riesca a superare lo stereotipo del papà che gioca e basta e della mamma che gioca e in più si occupa del lavaggio.

Ciò detto, torniamo al prodotto e alle sue caratteristiche.

I prodotti in maggior evidenza sono Lavatrice Lavanda e Lavatrice Aleppo e Verbena.
Il sito recita così, alla voce flaconi: «Tutte le confezioni dei nostri prodotti sono in plastiche riciclabili e per alcuni prodotti utilizziamo anche le plastiche riciclate post consumo.»
Il fatto che solo per alcuni prodotti vengano utilizzate confezioni riciclabili da plastica riciclata, e non per tutti, come sembra recitare lo spot, lo troviamo assolutamente irrilevante.

Per il resto in effetti dobbiamo riconoscere che la Madel S.p.A. si impegna molto, dalle pagine del sito Winni’s, a racchiudere i prodotti in un alveo decisamente green e coerente rispetto alle regole di tale scelta.
Non conosciamo tuttavia così bene Madel S.p.A. per poter dire che Winni’s sia il solo e unico marchio dell’azienda o se rappresenti solo una parte della produzione.
Una rapida verifica sul sito madel.net (curioso il fatto che il sito venga giudicato “non sicuro” da Google), e ci accorgiamo, senza troppo stupore, che Winni’s è una linea di prodotto a cui si affiancano altre linee di prodotto per la pulizia, diciamo più “convenzionali”.

Di seguito quanto dichiarato dall’azienda in merito alla linea “PROFESSIONAL”.

«Una linea di prodotti specificatamente dedicati al canale professionale, per garantire la stessa qualità presente nei prodotti al consumo in formato conveniente e XXL. All’interno del portafoglio prodotti professionale Madel si colloca anche l’intera linea di prodotti a ridotto impatto ambientale Winni’s Pro, che garantisce eccellenti performance di lavaggio nel massimo rispetto dell’ambiente.»

Siamo dunque arrivati alla chiusura del cerchio.

La nostra sintesi è la seguente: «Madel S.p.A. è un’industria chimica che produce, tra le varie categorie di prodotto, diverse linee di prodotti per la pulizia, alcuni convenzionali e una in particolare, Winni’s, realizzata seguendo criteri di eco-sostenibilità.»


Conclusioni

Il progetto Winni’s è interessante, e merita di essere valutato positivamente; ci auguriamo che rappresenti solo il punto di partenza di un percorso di riconversione totale di Madel S.p.A. verso «un mondo “veramente” più pulito».

Voto 3

la case history Winni’s è solo la punta dell’iceberg di un’azienda sicuramente illuminata ma non del tutto libera da logiche produttive tradizionali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

56 + = 62